…un filo che lega Praga con Siviglia…

21 Agosto 2011 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag:

Il ritorno dei Morti dormienti

23 Maggio 2008 Commenti chiusi

Finalmente si riparte .,

Prosegui la lettura…

IL COUNTDOWN TALPA-GIRO 2007

29 Maggio 2007 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

Talpa-giro 2007: prevista adunanza

18 Maggio 2007 Commenti chiusi

-14 ! Imminente adunanza. Oggetto: verificare percorsi, varie ed eventuali.

Prosegui la lettura…

IL TALPA-ENIGMA…

11 Maggio 2007 Commenti chiusi


… è quasi tutto pronto…
bisogna solo preparare la valigia…
ora non resta che aspettare il giorno della partenza del TALPA-GIRO 2007 !

L’impresa è stata così titolata in onore del “Cavaliere Talpa“, detto anche “Ciaka Man“… ciaka (= grossa pietra) più che mai, perchè a quanto pare non vuole proprio spostarsi dai suoi possedimenti nelle orientali terre di Kastalia.

Ma lui ancora non sa che, se non viene in viaggio con i Cavalieri, l’Innominato, incontrastato signore delle tempeste, ordinerà a temporali, fulmini ed altre intemperie, di andare a “trovare” la talpa e fargli compagnia durante tutta la settimana del viaggio… così, seduto nella sdraio del villaggio sotto una fitta pioggia, penserà ogni giorno ai suoi amici cavalieri lasciati tutti soli in balia delle fanciulle slovene… vergogna !

PS: …e poi se non viene chi farà le “corna” nelle fotine di gruppo ?!?

Categorie:Argomenti vari Tag: ,

Talpa-giro 2007: … vengono anche loro.

11 Maggio 2007 Commenti chiusi


-21 !
Per i pernottamenti: Lepre, Paguro, Innominato e Talpa (se si degna…) in due “doppie”, il Nibbio, Beyoncé e Jennifer in una scomoda tripla …che’ccosa non se fa pe’ l’amici!

Categorie:Argomenti vari Tag: , , , ,

Anno 2010…….Route 66 Il sogno si avvera !!!

2 Maggio 2007 Commenti chiusi


Dal 2010 voli low cost verso gli Usa
di Paolo Martini
La liberalizzazione del traffico aereo tra Europa e Stati Uniti apre nuove prospettive per le compagnie aeree. RyanAir sta già pensando di offrire voli transatlantici a 12 dollari per tratta?.

L?accordo ?cieli aperti? è destinato a porre fine al monopolio ultradecennale sull?aeroporto londinese di Heathrow. Fino ad oggi infatti possono partire da lì solo British Airways, Virgin Atlantic, American Airlines e United Airlines. E? ovvio che non sia contentissima la compagnia britannica: BA fa sapere di aver chiesto a Londra di non perdere di vista i suoi diritti, nel senso che l?accesso a Heathrow per le compagnie aeree americane è il vero cuore dell?accordo: ?i vettori americani potranno volare verso Heatrow, mentre le loro tratte interne rimarranno una ?no go area? per i vettori europei, e la possibilità di controllare la proprietà delle loro aerolinee resta preclusa per gli europei?, dice con disappunto la compagnia aerea.

Significativo è però il fatto che un?altra delle quattro compagnie che fino all?anno prossimo avranno il monopolio di Heathrow ? United Airlines ? non esprime alcun disappunto. Un comunicato ufficiale della compagnia benedice l?accordo, ?un significativo passo verso una molto auspicata deregulation? del mercato. ?I mercati aperti creano nuove opportunità per la United, e produrranno benefici per i consumatori da entrambe le parti dell?Atlantico? dice la compagnia made in Usa.

E un?altra ancora, la Virgin, si è prontamente adeguata a sfruttare i vantaggi dell?accordo: il Presidente della Commissione trasporti Paolo Costa ha dato notizia qualche giorno fa della nascita di Virgin America, ?attraverso la quale anche Virgin Atlantic, uno dei principali attuali oligopolisti dei voli transatlantici e, fino a ieri, oppositori dell’accordo, si prepara a trarre benefici dalla liberalizzazione del traffico aereo tra Ue e Stati Uniti?, ha spiegato Costa.

Anche la British Airways naturalmente fa sapere di non essere rimasta con le mani in mano: ?siamo pronti a sfruttare le nuove opportunità che questo accordo ci offre, per i nostri clienti e per il nostro business?. Dicono quelli che se ne intendono che a breve arriveranno annunci di copertura da parte di BA delle rotte tra Heathrow e Gatwick verso Houston, e poi probabilmente anche Dallas, Tampa, e qualche rotta caraibica come la Giamaica.

Alitalia ? nel mezzo di una complicata trattativa per la sua liberalizzazione ? per ora non si è pronunciata. Ma è stato il presidente dell?Enac Vito Riggio a spiegare che con l?accordo per la nostra compagnia di bandiera le cose si complicano ancora: ?la sfida sarà più complicata per tutte le compagnie aeree anche a causa della concorrenza delle low cost?, ha detto.

Il tentativo di offrire voli a basso costo dagli Usa all?Europa però non è nuovo: dieci anni fa un imprenditore britannico, Freddie Laker, mise in piedi la Laker Airways con l?obiettivo di offrire un collegamento diretto tra Londra e New York. Ma l?impresa fallì. Oggi le low cost sono in movimento: il capo di RyanAir Michael O’Leary sta già pensando di offrire voli transatlantici a 12 dollari per tratta (escluse le tasse), partendo dagli aeroporti di Stansted, di Francoforte e di Dublino. Ma si parla di una partenza nel 2010, non prima. Come al solito la compagnia irlandese coprirebbe aeroporti secondari di città importanti come New York, San Diego, Boston, Dallas. Contro i diffidenti, che ripetono che il modello di business della compagnia va bene per le tratte medie e che il salto oltre-atlantico potrebbe essere imprudente. C?è anche chi nota come Open Sky, sfruttando l?aeroporto di Dublino, consentirebbe una vera rivoluzione: arrivare a New York in sei ore e fare il viaggio di ritorno.

?E? una cosa che si riesce a fare anche partendo dall?Italia, ma da Dublino si riesce ad arrivare anche ad altre destinazioni nel centro degli USA con altri 100 minuti di volo in meno per tratta. Dunque chi parte da Dublino avrà più destinazioni potenziali verso gli USA e meno ore di volo (e meno costi) rispetto ad altri aeroporti UE?, spiega Olivero Baccelli, del Centro studi sui trasporti della Bocconi. RyanAir potrebbe così ridurre drasticamente i costi di stazionamento degli aerei, e approfittare della straordinaria capillarità delle sue rotte (130 destinazioni in Europa) per muovere passeggeri da tutto il continente europeo verso gli Usa.

Copyright Nexta Media

Categorie:Argomenti vari Tag: , , ,

COUNTDOWN TALPA-GIRO 2007

2 Maggio 2007 Commenti chiusi


-30 !

ho preso appuntamento con un produttore sloveno di film pornelli, cerca stalloni professionisti. Ci aspetta a Lubiana per un provino con 10 pornopupine. Ho riferito che avremmo trovato una mezz’oretta da dedicargli.
titolo del film: “motociclisti turgidi in vacanza“. Le pupine ci attendono frementi…

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

il TALPA-GIRO 2007 (slovenia mon amour)

26 Aprile 2007 Commenti chiusi


AUSTRIA – SLOVENIA – CROAZIA: i Cavalieri si apprestano a conquistare i selvaggi territori dell’EST europeo…

… dopo l’ultima “Tavola rotonda” è ufficiale !
Ecco i dettagli:

Periodo: da venerdì 1 giugno a sabato 9 giugno 2007

programma: 3gg in Austria, 2gg in Slovenia e 1g in Croazia (Istria)

Austria: Carinzia (strade panoramiche Maltatal e Nockalstrasse), Glossklokner, Salisburgo e dintorni.

Slovenia: Massiccio del Triglav

Croazia: Istria

Si invitano i Cavalieri a postare info per idee su percorsi austriaci

(esempio: http://www.motociclismo.it/edisport/moto/Notizie.nsf/AllDocID/ICBE6E3D82FB87EA2C12571A9002BA1A1?OpenDocument ),

per quelli sloveni vedere il sito della TALPA

( http://digilander.libero.it/ciaca70/ ),

per l’ultimo giorno in Istria un percorsino facile-facile, corto e bell’è pronto

( http://www.motociclismo.it/edisport/moto/Notizie.nsf/AllDocID/ID2EA833CA3656BBEC1257196002CAA83?OpenDocument ).

Il NIBBIO, braccio destro dell’INNOMINATO, signore della nebbia calabra, feudatario dei territori d’Aspromonte ed incredibile “manico” …secondo solo alla LEPRE… dichiara ufficialmente aperto il conto alla rovescia della partenza!

-35

Categorie:Argomenti vari Tag: , , ,

Copioni………….

20 Aprile 2007 Commenti chiusi


Dopo una serie di scorribande in giro per il mondo e miriadi di pulzelle defraudate della loro purezza, ©La Compagnia degli Impennatori Folli atterra ad Hollywood e la © TOUCHSTONE PICTURES ha deciso di fare un film su di loro.
Naturalmente io sono interpretato da John Travolta.
Riferimenti: Il Filmone della Compagnia

Categorie:Argomenti vari Tag: